5 BUONE AZIONI PER LA TERRA

Voglio aprire questo 2016 augurando a tutti voi un felice anno nuovo. Ho scelto di pubblicare questo articolo perchè possa essere di ispirazione per i “buoni propositi” dell’anno nuovo. Tanti auguri!


La Cucina di Verdolina non vuole solo essere una raccolta di ricette veg, ma ha anche l’intento di sensibilizzare su tematiche ambientali ed ecologiste. Oggi volevo approfondire quelle che sono secondo me cinque azioni che possiamo mettere in pratica per ridurre il nostro impatto sulla Terra.

  • COMPRARE MENO (E MEGLIO): D’accordo! Fare la spesa una volta a settimana è decisamente più comodo che farla giorno per giorno, ma siamo sicuri di consumare tutti quegli yogurt prima della scadenza? E quell’insalata già pronta, lavata e condita non sarà da buttare fra quattro giorni? Abbiamo veramente bisogno del televisore in bagno o del nuovo I-phone (quando quello che abbiamo è uscito sei mesi fa)? E a cosa ci servono tre macchine se in famiglia siamo in due? …La prima regola del buon eco-compratore è comprare meno. Riflettiamo con attenzione su quelli che sono i nostri bisogni reali e non lasciamoci influenzare dai desideri indotti dalla pubblicità. Ridurre i nostri consumi ai reali bisogni non significa certo una vita di privazioni, ma per il nostro pianeta è un traguardo eccezionale.
  • COMPRARE PRODOTTI SFUSI: Avete mai notato la quantità di imballaggi che ci vendono insieme al prodotto che compriamo? Un esempio: la classica confezione da due degli yogurt: per mangiare 250g di yogurt (che è il prodotto per il quale pago), mi obbligano a comprare: due vasetti in plastica, due tappi in simil-alluminio e una confezione in cartone. Tutti questi imballaggi sono assolutamente inutili al mio fine (mangiare lo yogurt), ma la loro produzione e il loro smaltimento richiedono una gran quantità di energia. Comprando i prodotti sfusi, o ancor meglio autoproducendo i prodotti, riduciamo il grosso problema degli imballaggi.
  • DIFFERENZIARE I RIFIUTI: La raccolta differenziata sta -finalmente- prendendo piede in tutta Italia e sono molti i comuni virtuosi nei quali si differenzia oltre il 70% del totale dei rifiuti. E non dobbiamo dimenticare che questa importantissima azione parte proprio da noi: siamo noi cittadini con il nostro impegno a consentire la differenziata. Quindi continuiamo così e, se possibile, miglioriamoci.
  • RIDURRE IL CONSUMO DI PRODOTTI CHIMICI: Quanta candeggina usiamo per disinfettare il bagno? Quanto acido buttiamo negli scarichi per sturarli? Quanto detersivo utilizziamo per lavare i piatti? In casa abbiamo a disposizione molti prodotti chimici inquinanti per il pianeta e spesso li usiamo in modo sconsiderato. Proviamo a ridurne l’uso e a sostituirli con prodotti naturali. Su internet si trovano diverse soluzioni: se non sapete da dove iniziare, ecco un link utile: Tuttogreen.
  • RIDURRE IL CONSUMO DI PRODOTTI ANIMALI: E qui arriviamo ad un punto che mi sta molto a cuore: il fil rouge che collega alimentazione e ambiente. Senza dilungarmi troppo (potrei andare avanti per ore), le nostre scelte alimentari sono decisive sull’ambiente. Il “costo ambientale” del consumo di carne e prodotti animali è altissimo in termini di consumo di acqua, di emissioni di sostanze inquinanti, di emissioni di CO2, etc…Ho trovato sul web questa immagine che riassume con chiarezza questo concetto.

Concludendo, sono in molti a pensare che le azioni individuali possano fare ben poco e che il problema debba essere rimandato ai grandi inquinatori (industrie, fabbriche, allevamenti, etc.); ma io sono dell’opinione che ognuno di noi possa nel suo piccolo fare qualcosa. Di più, alla noncuranza dei “grandi” e dei “potenti” si deve contrapporre l’azione di noi “piccoli”, la cui coscienza non è annebbiata da manie di dominazione e sfruttamento dei beni della Terra.

Annunci

10 pensieri su “5 BUONE AZIONI PER LA TERRA

  1. ricettedacoinquiline ha detto:

    Io sto usando moltissimo il bicarbonato, l’aceto bianco e il limone: sono fantastici! Soprattutto contro il calcare, che affligge tragicamente i lavandini italiani (e la mia teiera >.<)
    Per la differenziata, almeno su quello, il mio paese è stato uno dei primi in Italia a metterla in piedi e infatti per un bel po' di anni abbiamo avuto moltissimi premi 😀

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...